L’Azienda

Maggio 1980, nasce Albitalia, una scelta precisa: costituire una Società operante in un unico specifico settore per esprimersi ai massimi livelli.

In questi anni la nostra politica non è cambiata ed i risultati ci hanno dato ragione: abbiamo creato un’organizzazione di vendita particolarmente efficiente, formata da specialisti del settore zootecnico.

Professionalità, competenza e cordialità sono state e sono tuttora le caratteristiche che tutti riconoscono alla nostra organizzazione che opera in questo settore da moltissimi anni e quindi ben conosce le problematiche esistenti tra produzione e consumo.

Un continuo aggiornamento tecnico, frutto di una costante collaborazione con Istituti universitari, la garanzia dell’erogazione di un servizio conforme alla normativa volontaria “UNI EN ISO 9001:2008”, alla GMP+ ed alle normative cogenti di settore, completano la nostra immagine.

Un’Azienda quindi in cui nulla è lasciato al caso, alla quale potersi affidare con sicurezza e tranquillità per l’approvvigionamento dei prodotti da inserire nelle proprie formulazioni.

ANNI SUL CAMPO

PRODOTTI COMMERCIALIZZATI

CLIENTI SODDISFATTI

Vision

Essere riconosciuti come un’azienda leader nel nostro settore, capace di consigliare e offrire prodotti qualificati in un’ottica di servizio efficiente e rapporto di fiducia costante.

Mission

Supportare in maniera professionale ed efficiente i nostri clienti, selezionando fornitori affidabili e prodotti di qualità. Costruire rapporti di fiducia, trasparenza e serietà sono le nostre basi per poter rispondere in modo rapido e competente a tutte le esigenze e richieste che possano emergere.

I NOSTRI PARTNER PRINCIPALI

Albitalia Partners

Certificazione

L’approccio odierno della legislazione alimentare sottolinea come l’unico modo per garantire la sicurezza dei mangimi sia il controllo dell’intera filiera, dall’approvvigionamento, alle fasi di produzione, al passaggio di intermediazione, sino al trasporto all’utilizzatore finale. Proprio per assicurare ai propri clienti questo tipo di controllo Albitalia Srl ha deciso di intraprendere la strada della Certificazione GMP+ B3 per l’attività di “Commercializzazione di mangimi, materie prime, additivi e premiscele”. 

Il raggiungimento di tale obiettivo rafforza la naturale cultura aziendale volta da sempre alla garanzia di un elevato standard di sicurezza dei prodotti commercializzati e di efficienza nell’erogazione dei propri servizi. 

La Certificazione GMP+ si affianca infatti alla Certificazione UNI EN ISO 9001 che Albitalia Srl possiede dal 2001, come prima azienda commerciale italiana certificata.
Infine, nel rispetto del “Pacchetto igiene” contenuto nel Regolamento CE 183/2005, Albitalia è, in qualità di intermediario, legalmente registrata nel Registro degli stabilimenti / intermediari e riconosciuta con il numero: αIT400104MI.

logo-cert-sito

I prodotti commercializzati

COMMODITIES

AMINOACIDI

L- LISINA HCL

La lisina è un aminoacido limitante. E’ destinato a tutte le diverse specie di monogastrici (suini, avicoli, pesci e animali domestici) ed ai ruminanti, dove diviene il primo aminoacido limitante quando la proteine non degradate del rumine sono fornite per la maggior parte da derivati del mais.

La lisina sintetica può essere presente in due isomeri, D o L, ma solo la forma L è utilizzabile ai fini metabolici. Si può trovare in forma liquida o in polvere.
La lisina da noi commercializzata viene prodotta dalla Daesang Corporation, azienda leader del settore alimentare in Corea.

DEASANG
L-LISINA HCL
DL METIONINA

La metionina rientra nella categoria degli aminoacidi indispensabili ed è stato il primo in ordine cronologico ad essere inserito in forma sintetica alle diete destinate agli animali. Il prodotto disponibile in commercio sotto forma di polvere bianca cristallina è classificato con la sigla DL il che significa che ci troviamo contemporaneamente di fronte alla forma destrogira e alla forma levogira.

La metionina agisce migliorando il valore biologico della proteina e l’efficienza proteica della razione; inoltre esercita una interferenza specifica sul metabolismo proteico in particolare legato all’attività della vitamina B12 nei riguardi della quale manifesta uno spiccato sinergismo. Un sufficiente apporto di metionina nella dieta risulta fondamentale per migliorare l’indice di conversione della razione.

PRODUZIONI DIVERSE
DL METIONINA
TAURINA

La taurina è un aminoacido solforato non incorporato nelle macroproteine ma presente come aminoacido libero o come costituente di piccoli peptidi; si tratta di un aminoacido presente nei prodotti di derivazione animale, assente nel mondo vegetale.

La taurina è utilizzata per la coniugazione degli acidi biliari, la funzionalità retinica, miocardica e per la riproduzione.

La maggior parte dei mammiferi è in grado di sintetizzare la taurina dalla metionina e dalla cisteina durante il normale metabolismo degli aminoacidi solforati; il gatto ha invece capacità sintetiche limitate che, associate ad una elevata necessità metabolica di formazione di sali biliari, fa si che sia l’unica specie soggetta a carenze di taurina.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
TAURINA
TREONINA

La treonina è considerato il terzo aminoacido essenziale, riveste un ruolo fondamentale nel metabolismo energetico e nel processo di sintesi delle proteine. E’ presente soprattutto negli alimenti di origine animale e viene impiegata nelle diete destinate a suini e, in misura decisamente inferiore, in quelle per avicoli.

La L-Treonina è particolarmente indicata in diete a basso tenore proteico con un elevato contenuto in cereali. I vantaggi evidenziati sono due: una ottimale utilizzazione delle fonti proteiche ed una riduzione dell’azoto escreto, con conseguente diminuzione dei costi alimentari. Svolge un ruolo significativo anche nel raggiungimento di un profilo amminoacidico ottimale.

La treonina da noi commercializzata è prodotta da Evonik, leader di mercato della nutrizione animale, presente in oltre 100 paesi nei 5 continenti.

EVONIK
TREONINA

BENTONITI

La bentonite è un minerale argilloso, della famiglia delle smectiti, principalmente costituito da montmorillonite.
Le smectiti sono un gruppo di minerali che mostrano espandibilità per assorbimento sia di acqua, sia di molecole organiche entro gli strati strutturali, ed anche notevoli proprietà di scambio cationico.
Il minerale argilloso che le compone allo stato cristallino deriva dalla devetrificazione e conseguente alterazione chimica di vetri di origine magmatica. La natura e le origini vulcaniche dei giacimenti bentonitici danno luogo a varietà spesso fortemente eterogenee del minerale. Vengono così a formarsi bentoniti che possiamo definire sodiche, calciche e bentoniti a carattere acido.
Le bentoniti da noi commercializzate sono prodotte da Laviosa Chimica Mineraria, un’azienda leader in Europa certificata secondo la norma ISO 9001. Sono estratte da cave site in varie parti del mondo pertanto sono caratterizzate da differenze relative al colore, al contenuto in ferro ed alla percentuale di captazione delle micotossine analizzate.

Agenti per la scorrevolezza e leganti: GLOBALFEED A – GLOBALFEED R

I prodotti GLOBALFEED® R e GLOBALFEED® A sono costituiti da bentoniti accuratamente selezionate, con capacità agglomeranti che facilitano i processi produttivi. La ritenzione dell’acqua (comportamento tipico dei prodotti a base bentonitica) facilita l’agglomerazione degli altri componenti del mangime e provvede all’assorbimento dell’umidità presente nel mangime.
Inoltre fornisce dei vantaggi nutrizionali riducendo la contaminazione da parte delle micotossine più comuni e pericolose. Al contrario non assorbe le vitamine e non altera il valore nutritivo del mangime.
Aggiunti al mangime, ne migliorano la fluidità, l’omogeneità ed evitano fenomeni di impaccamento e sedimentazione. Possono essere utilizzati in qualsiasi mangime (suini, pollame, ruminati e pesci).

Captazione micotossine: GLOBALFEED AP – GLOBALFEED AR – GLOBALFEED AC10 e GLOBALFEED T1

Questi prodotti sono costituiti da bentoniti naturali dalle elevate performance.
Nella loro forma idratata hanno una elevata superficie specifica che, insieme alle elevate proprietà colloidali, conferiscono ai prodotti particolari proprietà di assorbimento e di controllo delle aflatossine.
Tutti i prodotti si presentano come polveri fini, non igroscopiche, estremamente scorrevoli. L’elevata finezza favorisce l’adsorbimento di due specifiche micotossine: Aflatossina B1 e Fumonisina B1.
Il prodotto GLOBALFEED T1 inoltre soddisfa i requisiti della comunità europea come assorbente di micotossine ed è classificato come: im558

LAVIOSA
GLOBALFEED A
GLOBALFEED R
GLOBALFEED AP
GLOBALFEED AR
GLOBALFEED AC10
GLOBALFEED T1

BICARBONATO DI SODIO

Impiego nel settore zootecnico

SOLVAY_QUADRI_VER_SIGN
L’impiego del bicarbonato di sodio in alimentazione animale, iniziato negli Stati Uniti d’America dalla metà degli anni ‘60 e in Italia circa 10 anni dopo, ha subito nel nostro paese un fortissimo incremento sino a raggiungere attualmente le 60.000 – 70.000 ton consumate all’anno. Si tratta senza ombra di dubbio della sostanza tampone più conosciuta ed utilizzata nel campo dell’alimentazione zootecnica, in grado di fornire risultati molto interessanti sia nel settore bovino che suinicolo ed avicolo.
Considerando la positiva azione fisiologica del bicarbonato di sodio sia sull’apparato digerente sia locomotore, la sua efficacia nel migliorare i consumi alimentari e la crescita degli animali, le caratteristiche chimico fisiche della carne prodotta, l’azione antitossica (sebbene ancora in fase di approfondimento), tale sostanza potrebbe essere oggi definita un modulatore metabolico.

Di seguito abbiamo evidenziato i principali effetti che l’integrazione di bicarbonato nella dieta esplica a livello delle differenti specie animali.

BOVINO DA LATTE

Negli anni si è sentita l’esigenza di fare ricorso ad una sostanza tampone in grado di contenere gli effetti negativi dovuti alla progressiva acidificazione della razione a causa di un elevato utilizzo di concentrati. Da ciò si è diffuso per le lattifere l’impiego del bicarbonato di sodio che ha evidenziato importanti effetti sia sull’ingestione alimentare che sulla quantità e qualità del latte prodotto.

Azione sui consumi alimentari

Nel post-parto l’insufficiente assunzione di energia potrebbe condizionare in modo negativo l’intera lattazione.

In tale fase le capacità tamponanti della saliva nei confronti di un eccessivo abbassamento del pH del liquido ruminale si riducono notevolmente a causa di una limitata attività ruminale e di una minore secrezione da parte delle ghiandole salivari. In questa situazione l’animale reagisce con una flessione del consumo alimentare che non risulta facilmente recuperabile. L’aggiunta di bicarbonato di sodio alla razione si è rivelata in grado di compensare le minori produzioni salivari incrementando per contro i consumi alimentari.

Effetti sulla qualità e sulla quantità del latte prodotto

Indipendentemente dal tipo di dieta somministrata o dal periodo di lattazione, non vi sono dubbi circa l’effetto positivo che il bicarbonato mostri riguardo la quantità di latte prodotto e alla quantità di grasso contenuta.

La maggior produzione di latte può essere attribuita agli effetti esercitati dal bicarbonato sul controllo del pH ruminale, sulla cinetica ruminale, sul consumo volontario e sulla digeribilità degli alimenti, ma l’intensità di tali effetti è ampiamente condizionata dal tipo di razione e dalla modalità di distribuzione adottata.

Anche l’effetto sul tenore di grasso nel latte è riconducibile all’azione del bicarbonato di sodio sul pH ruminale, sulla conseguente stimolazione dei batteri cellulosolitici e quindi sulla maggiore produzione di acido acetico. Questo acido è infatti il maggior precursore nella sintesi degli acidi grassi operata dalla ghiandola mammaria della bovina.

BOVINO DA CARNE

Gli studi effettuati sia sul vitello sia sul vitellone dimostrano che il bicarbonato di sodio ha sicuramente un effetto positivo sulle performances produttive dei vitelli nella fase di alimentazione con latte ricostituito.

Anche nella fase successiva si sono riscontrati effetti positivi sia relativamente alla crescita che all’indice di conversione alimentare. Il miglioramento nelle prestazioni della crescita è determinato da una migliore utilizzazione dell’azoto ai fini della crescita grazie alla capacità del bicarbonato di modificare l’equilibrio acido – basico.

Alla sostanza tampone sono anche attribuiti effetti in grado di facilitare l’adattamento degli animali ai repentini cambiamenti della composizione della razione ed al suo effetto antistress che consentirebbe ai soggetti in allevamento di conseguire incrementi ponderali superiori.

SUINO

Anche nel campo dei monogastrici l’impiego di bicarbonato di sodio si è rivelato particolarmente interessante; si sono potuti infatti verificare notevoli miglioramenti delle prestazioni produttive grazie agli effetti esplicati dal bicarbonato di sodio sull’equilibrio acido – basico del sangue e sul metabolismo azotato con sensibile miglioramento della quota trattenuta dall’animale in caso di diete caratterizzate da un ridotto tenore proteico / aminoacidico.

I suini da carne, sia da macelleria che da salumificio, hanno beneficiato di effetti positivi riconducibili ad una maggiore ritenzione azotata e ad una attenuazione dello stress indotto sugli animali sia legato alla permanenza in allevamento che dovuto alla presenza di tenori elevati di umidità e temperatura. Inoltre è stato anche riscontrato un effetto positivo sulla sindrome di debolezza degli arti e sulle relative manifestazioni di osteocondrosi ed una minore incidenza sulle ulcere gastriche.

Ad oggi interessante risulta anche essere l’azione svolta dal bicarbonato in acqua da bere nelle fasi immediatamente precedenti alla macellazione in quanto determina un miglioramento della tenerezza delle carni ed eliminazione di aromi e sapori tipici.

Studi effettuati sull’integrazione con bicarbonato di diete liquide destinate al suino leggero e a quello pesante hanno determinato una maggior crescita ed un miglioramento della conversione alimentare. In questo caso infatti il tampone ha permesso di riequilibrare il bilancio elettrolitico della razione (tendenzialmente acida).

Sono state osservate prestazioni migliori sia nelle scrofe partorienti che il quelle allattanti e anche sulle caratteristiche delle nidiate

L’effetto positivo dell’utilizzo di bicarbonato sulle scrofe si manifesta soprattutto in fase di lattazione dove è evidente una maggiore ingestione di sostanza secca ed indirettamente è valutabile sui suinetti che conseguono, al termine dell’allevamento, un peso superiore rispetto al gruppo di controllo.

OVAIOLA

Nelle ovaiole l’uso del bicarbonato di sodio aggiunto nella razione sia all’inizio che alla fine dell’attività riproduttiva, ha determinato un incremento dei livelli di ovodeposizione ed un miglioramento delle spessore del guscio.

Questi risultati hanno evidenziato la capacità del bicarbonato di meglio soddisfare i reali fabbisogni di sodio, di favorire l’assorbimento e l’utilizzazione di alcuni aminoacidi e zuccheri, di modulare l’equilibrio acido basico e di possedere un effetto antistress sugli animali.

BROILER E TACCHINO

Nel campo dell’ingrasso, tanto per quanto riguarda i broilers che i tacchini, si è evidenziato come il bicarbonato di sodio sia in grado di modificare positivamente il bilancio azotato degli animali; si è potuto altresì verificare come l’aggiunta alla dieta del suddetto prodotto riduca sensibilmente l’incidenza delle alterazioni agli arti e la mortalità negli allevamenti.

In particolare nei broilers si è riscontrata una migliore utilizzazione dei principi nutritivi della razione e dunque un miglioramento dell’efficienza di conversione alimentare ed un effetto antistressante.

Il prodotto da noi commercializzato è il bicarbonato di sodio a marchio Solvay; fu fondata in Belgio nel 1863 da Ernest Solvay che, dopo aver brevettato un sistema di produzione industriale del carbonato di sodio, costituì la società per sfruttare a fondo la tecnologia ideata. Da allora Solvay è leader mondiale nella produzione di bicarbonato di sodio, detenendo il primato europeo.

Oggi, a seguito della recente acquisizione della società Rhodia, Solvay è diventata “mayor player” nella chimica mondiale.

In Italia, la società è presente a Rosignano Solvay (LI) con lo storico stabilimento fondato nel 1912 ed è uno dei più grandi impianti chimici a livello mondiale.

Dal 1985 al 2008 l’Università di Padova ha collaborato con Solvay nella sperimentazione del bicarbonato di sodio nelle varie specie animali.

Dal 2013 invece è stata intrapresa una collaborazione con l’Università Cattolica di Piacenza che ha portato allo sviluppo di un modello di calcolo che, in modo molto pratico e immediato, indica la quota necessaria di tampone (Bicarbonato di sodio) in funzione dei parametri di razionamento adottati.

Per maggiori informazioni Clicca QUI

Impiego nel biogas

Oltre al settore zootecnico, Solvay sta investendo in nuovi studi e ricerche scientifiche anche nel biogas, settore in forte evoluzione tecnica e commerciale che vede l’Italia come secondo paese per numero di impianti in Europa. L’idea di impiegare il bicarbonato di sodio anche negli impianti biogas è nata analizzando le notevoli analogie che esistono tra il rumine di una vacca da latte e il digestore di un impianto. Infatti, gli stessi problemi di acidosi ruminale in cui può incorrere un animale, si hanno anche in un impianto in cui le condizioni di funzionamento e di alimentazione possono creare un’eccessiva acidificazione del contenuto nel digestore. Sono stati quindi condotti degli studi in collaborazione con l’Università di Rostock che hanno dimostrato e brevettato l’efficacia dell’effetto tampone del BicarZ® negli impianti biogas. In particolare si sono avuti effetti positivi nel riportare ad un livello ottimale i valori di FOS/TAC di un impianto in acidosi e, di conseguenza, in un abbassamento del pH. Anche in caso di utilizzo continuativo il BicarZ® ha mostrato delle ottime performance; da una parte si ha una maggior resa e qualità del biogas che si traduce in aumento di Kw/h generati, dall’altra parte c’è un miglioramento del della digestione di sostanza secca e organica nell’impianto che consente, a parità di Kw/h generati, una minore dose e costo di alimentazione.

Per maggiori informazioni Clicca QUI

SOLVAY
BICARBONATO DI SODIO – BICAR Z

CLORURO DI CALCIO

SOLVAY_QUADRI_VER_SIGN

Il cloruro di calcio è un sale che trova largo impiego in vari tipi di industria.

I prodotti da noi commercializzati si presentano in forma di pagliette o di polvere o di granuli e sono specifici per differenti tipologie di applicazione.

Il prodotto CASO FCC (pagliette) viene utilizzato nell’industria agro – alimentare, nel settore caseario, in quello conserviero, nella refrigerazione e in agricoltura.

Il prodotto CASO FEED (pagliette o polvere) è una materia prima per mangimi destinata all’industria dell’alimentazione animale.

I prodotti CASO TEC (pagliette) e CASO G (granuli) invece trovano impiego nell’industria chimica, nel settore delle materie plastiche e delle polveri fluorescenti, nell’industria petrolifera e nel settore della viabilità.

Per quest’ultimo settore dobbiamo distinguere due tipi di utilizzo: viabilità invernale e viabilità estiva.

Il primo è senza dubbio il più importante e conosciuto; il cloruro di calcio infatti è il “fondente stradale” più efficace presente sul mercato. Rispetto al cloruro di sodio è in grado di sciogliere il ghiaccio molto più rapidamente.

Meno conosciuto ma comunque importante è l’impiego di cloruro di calcio nella viabilità estiva; tutti conoscono i problemi legati alla polverosità delle strade sterrate con il tempo secco. Il cloruro di calcio sparso sulla superficie da trattare assorbe l’umidità dell’ambiente e si trasforma in una soluzione che impregna il suolo, mantenendovi un’umidità sufficiente che fissa la polvere evitandone quindi il sollevamento.

SOLVAY
CLORURO DI CALCIO – CASO FCC
CLORURO DI CALCIO – CASO TEC
CLORURO DI CALCIO – CASO FEED
CLORURO DI CALCIO – CASO G

CLORURO DI SODIO

Il sale ha la proprietà di rendere sapido ed aromatizzare il cibo in quanto la sua presenza promuove l’appetenza e rende gradevoli sostanze che, senza sale, non sarebbero assolutamente accette.

Sodio e cloro sono importanti per il mantenimento della necessaria pressione osmotica delle cellule nei tessuti, dell’equilibrio acido-basico e degli scambi attraverso le membrane delle cellule; il cloro ha anche il compito di formare l’acido cloridrico del succo gastrico. Infine, il cloruro di sodio, gioca un ruolo importante nell’assorbimento intestinale degli zuccheri, degli aminoacidi, ed anche nella trasmissione degli impulsi nervosi.

Gli animali da allevamento in genere non trovano sufficiente apporto di questi due principi minerali nell’alimentazione che ricevono e, se non opportunamente integrati, possono provocare minor accrescimento, minor produzione di latte, disappetenza, problemi di fertilità e resistenza minore al calore ed alle malattie.

Le fonti maggiormente utilizzate per l’apporto di sodio sono il sale marino e il salgemma; nel sale marino, oltre al cloruro di sodio, è presente una certa quantità di altri principi minerali utili all’organismo animale come: potassio, magnesio e iodio in quantità comunque tali da richiedere un’integrazione ulteriore.

Il prodotto da noi commercializzato è sale marino fornito da CIS e LISAL e può essere: raffinato, lavato ed essiccato.

La CIS – Compagni Italiana Sali è l’azienda leader nella produzione di sale marino pregiato e totalmente naturale e possiede un Sistema di Gestione Qualità certificato in conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2008.

La LISAL vanta oltre trent’anni di esperienza nel settore di riferimento e anch’essa possiede un Sistema di Gestione Qualità certificato in conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2000. A seconda dell’utilizzo il sale grezzo viene lavato, centrifugato, essiccato, macinato, vagliato, arricchito in iodio ed antiagglomerante e confezionato per la vendita.

CIS
SALMARINO RAFFINATO “MARGHERITA”
LISAL
SALE MARINO ESSICCATO

FOSFATI

Il fosforo è il secondo minerale dopo il calcio maggiormente presente nell’organismo animale. Esso riveste un ruolo fondamentale nella costituzione delle ossa ed è presente negli acidi nucleici, nei fosfolipidi, nelle fosfoproteine e negli esteri fosforici degli zuccheri semplici. Interviene inoltre nel metabolismo di tutte le sostanze per il mantenimento energetico (ATP).

I principali sintomi associati ad una carenza di fosforo sono: riduzione dell’incremento giornaliero di peso, anoressia, riduzione della fertilità, rachitismo ed osteomalacia.

La gamma di fosfati da noi commercializzati comprende:

→ Fosfato monocalcico

→ Fosfato bicalcico

→ Fosfato monobicalcico

→ Fosfato di magnesio

→ Fosfato monoammonico

Sono prodotti da Aliphos Rotterdam, uno dei maggiori produttori di fosfati in Europa che fa parte della divisione feed di Ecophos Group, ex Tessenderlo. Questi prodotti sono distribuiti con i nomi commerciali Aliphos® e Windmill. Gli impianti di produzione sono quelli di Vlaardingen in Olanda e Varna in Bulgaria, certificati GMP+.

ALIPHOS
FOSFATO MONOCALCICO
FOSFATO BICALCICO
FOSFATO MONOBICALCICO
FOSFATO DI MAGNESIO
FOSFATO MONOAMMONICO

MAGNESIO OSSIDO

Il magnesio svolge un’importante funzione biologica in quanto interviene nella crescita come attivatore dei sistemi enzimatici rivestendo un ruolo importante per la contrazione muscolare ed esercitando anche una certa influenza sul sistema nervoso. Pur essendo presente negli alimenti in quantità soddisfacenti, in particolare nelle granelle di leguminose, nei cruscami, nei panelli e nelle farine di estrazione, viene purtroppo utilizzato dagli animali solo in piccola parte, si stima infatti che l’assorbimento del magnesio presente negli alimenti sia in media attorno al 20% – 30%.

Il magnesio ossido da noi commercializzato è in polvere, prodotto in Austria dalla Styromag ed ha una concentrazione in MgO > 80% con titolo minimo garantito in magnesio del 48,2% e, dato molto importante ma spesso sottovalutato, ha un residuo insolubile in HCl inferiore al 5%.

STYROMAG
MAGNESIO OSSIDO DF80F
(polvere)
MAGNESIO OSSIDO DF83F
(microgranuli)

PASTIGLIE DI CLORURO DI SODIO

Il maggior utilizzo di acqua per uso domestico ha spinto la ricerca verso falde sempre più in profondità, dove la concentrazione di minerali è più elevata. Ci si trova quindi di fronte alla necessità di dotarsi di impianti di addolcimento delle acque che si basano sulle proprietà depurative di speciali resine che periodicamente necessitano della rigenerazione. A tale scopo si ricorre all’utilizzo di cloruro di sodio. Il sale comune presenta però una serie di inconvenienti poiché contiene delle impurità che, anche in tempi molto brevi, alterano l’efficienza delle resine e soprattutto la forma fisica in granelli facilitando l’addensamento degli stessi con conseguente ostacolo per la circolazione in salamoia.

Si è pertanto creata la necessità di sviluppare un prodotto altamente specifico per questo uso: le pastiglie di cloruro di sodio AXAL® PRO risolvono brillantemente tutti i problemi in quanto danno origine ad una salamoia molto pura per la rigenerazione delle resine a scambio ionico degli addolcitori.

Le pastiglie di sale AXAL® PRO sono totalmente solubili, prodotte a partire da un sale raffinato di qualità alimentare che risponde al criterio di purezza del Codex Alimentarius (sono costituite da cloruro di sodio puro al 99,9%), attive al 100%, biologicamente pure, di dimensioni ideali, geometricamente perfette e di durezza costante, omogenea ed elevata. La purezza del sale utilizzato per la rigenerazione è di un’importanza capitale. Il sale determina in effetti la durata della vita delle resine e la qualità dell’acqua addolcita.

Il prodotto è conforme alla normativa EN 973 – tipo A.

Il marchio AXAL® appartiene al Gruppo ESCO, con sede ad Hannover, che è il principale fornitore europeo di sale.

L’Azienda propone una gamma di differenti sali adatti a tutte le utilizzazioni possibili; a seconda dei siti, ESCO possiede le seguenti certificazioni: ISO 9001, HACCP, GMP e GMP+, QS, IFS.

ESCO
PASTIGLIE DI CLORURO DI SODIO AXAL PRO

POTASSIO CARBONATO

Il potassio è il terzo minerale presente come quantità nell’organismo animale dopo calcio e fosforo. Sintomi di carenza di potassio, per quanto molto rare vista l’abbondanza nei foraggi, si possono avere nel periodo estivo. Il carbonato di potassio, specialmente nei ruminanti, è la fonte comunemente più impiegata.

Il prodotto da noi commercializzato è esente da mercurio grazie alla tecnologia di cellule a membrana di cui si avvale l’innovativo impianto della Altair Chimica.

Altair Chimica
POTASSIO CARBONATO

UREA ZOOTECNICA

L’utilizzo dell’urea nell’alimentazione del bestiame ha origini remote: le prime sperimentazioni per sostituire parte della proteina della dieta con il prodotto in oggetto risalgono al 1916 in Germania. Da allora le numerose sperimentazioni effettuate hanno dimostrato che l’impiego di urea nell’alimentazione dei ruminanti non solo non sia dannoso ma, nei giusti dosaggi, favorisca l’azione dei microrganismi presenti nel rumine.

La possibilità di impiegare l’urea si basa sulla capacità della microflora batterica del rumine di scinderla in anidride carbonica ed ammoniaca la quale viene assorbita e sintetizzata a proteina batterica.

L’urea da noi commercializzata è prodotta da Yara France ed è destinata al solo uso zootecnico, requisito fondamentale considerando che sul mercato si trovano prodotti che non nascono per l’integrazione nell’alimentazione del bestiame ma per altri impieghi (agricolo, industriale, etc..) e presentano una granulometria difforme da quella ottimale per l’utilizzo zootecnico. Inoltre, l’utilizzo di urea non autorizzata per il settore feed, oltre ad essere un atto illegale, può rivelarsi dannoso per la salute animale.

Yara France fa parte del gruppo Yara International ASA, maggior fornitore al mondo di fertilizzanti minerali e specializzata in prodotti per l’agricoltura e per la protezione dell’ambiente.

YARA INTERNATIONAL ASA
RUMISAN STABILIZED TM

SILICI

TIXOSIL

SOLVAY_QUADRI_VER_SIGN
TIXOSIL è la linea di silici precipitate di Solvay dedicate al settore zootecnico.

Grazie alla capacità di adattamento dovuta alla distribuzione ed alle dimensioni delle sue particelle, la silice può essere utilizzata per ottimizzare la scorrevolezza degli alimenti. Inoltre, l’eccellente fluidità e capacità di assorbimento delle silici TIXOSIL facilitano lo stoccaggio ed il passaggio attraverso le linee di produzione delle premiscele.

Le principali caratteristiche del 3 tipi di TIXOSIL commercializzati sono:

T38: polvere poco assorbente con una granulometria di circa 15µm in d50. Viene utilizzata come agente anti agglomerante.

T38A: polvere molto assorbente con una granulometria di circa 60µm in d50. Viene utilizzata come agente anti agglomerante o agente di supporto.

Questi prodotti vengono frequentemente utilizzati come supporto di acidi, pigmenti, aromi e nella produzione dei prodotti sostitutivi del latte.

T38X: polvere sotto forma di microperle (linea Tixosil Micropearl) caratterizzata da densità più elevata rispetto agli altri due tipi e caratterizzata da un’ottima scorrevolezza, granulometria di circa 250µm in d50. Viene utilizzata soprattutto come carrier, in particolare per additivi viscosi tipo la vitamine E.

SOLVAY
TIXOSIL 38
TIXOSIL 38 A
TIXOSIL 38 X (Micropearl)

VITAMINE

Le vitamine sono sostanze diverse tra di loro ma che vengono raggruppate con la stessa denominazione per il ruolo simile che svolgono nell’organismo animale.

Sono dei bioregolatori e ricoprono ruoli essenziali e specifici per il corretto svolgimento dei processi fisiologici fondamentali.

La classificazione tradizionale divide le vitamine in :

  • liposolubili: A, D, E, K;

  • idrosolubili: B1, B2, B6, B12, Acido folico, Acido pantotenico, C, H, PP e colina.

Negli alimenti le vitamine possono essere presenti come tali, in forma già attiva oppure sotto forma di precursori.
L’organismo degli animali di interesse zootecnico non è in grado di sintetizzare le vitamine, ad eccezione della C, ed è quindi necessario un loro apporto alimentare o una sintesi da parte della microflora dell’apparato digerente.

Nel ruminante un’importante fonte vitaminica è rappresentata dall’attività dei microrganismi ruminali che assicura una rilevante produzione di vitamina K e del complesso B.

Tutte le nostre vitamine sono a marchio Orffa International B.V., un’Azienda leader di mercato nei settori marketing e vendite, conosciuta in tutta l’industria dell’alimentazione zootecnica per la qualità dei suoi prodotti, l’affidabilità, il suo livello di servizio, il supporto tecnico ed i differenti prodotti che offre ai clienti.

Intraprendendo la strada della Certificazione di qualità, ha superato positivamente gli audit per: ISO 9001, GMP (+), HACCP e FAMI-QS..

Orffa al suo interno è suddivisa in tre divisioni: Orffa Additives, Orffa Pharma e Orffa Excentials.

Come importatore di additivi per mangimi da paesi terzi, Orffa ha costruito partnership solo con i produttori leader di mercato nel loro settore puntando molto sulla selezione iniziale dei suoi fornitori, potendo oggi contare con i suoi partner una lunga storia e duratura relazione; inoltre, tutti i prodotti importati sono controllati per i principi attivi contenuti e tutte le possibili impurità secondo rigorosi standard interni.

VITAMINA A 1000

L’azione della vitamina A nell’organismo è quella di stimolare l’accrescimento e la protezione degli epiteli e di conseguenza di difendere l’animale da molte patologie; svolge anche un ruolo importante nel mantenimento della fertilità. La copertura del fabbisogno di questa vitamina avviene di norma attraverso i caroteni, provitamine A di origine vegetale che nell’organismo, a livello intestinale, si trasformano in vitamina A. Ne sono particolarmente ricche le erbe di pascolo, l’erba medica e gli insilati di graminacee.

Come tale invece, la vitamina A è presente solo negli organismi animali e ne sono particolarmente ricchi gli oli di fegato di pesce.

Il nostro prodotto è di color gialla pallido che può tendente al crema.

Il suo grado in purezza è pari a min. 1.000.000 U.I./g

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN A 1000

 

 

VITAMINA D3

Il ruolo biologico della Vit D è quello di regolazione dell’assorbimento e del metabolismo di calcio e fosforo e formazione del tessuto osseo.

Una sua carenza può provocare disturbi al metabolismo di calcio e fosforo, indebolimento e deformazione ossea, rachitismo nei giovani ed osteomalacia negli adulti.

Il nostro prodotto è in granuli, di color giallastro tendente al crema su supporto di gelatina e carboidrati.

Il suo grado in purezza è pari a min. 500.000 U.I./g

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN D3 500

 

 

VITAMINA E

Si tratta di un antiossidante ed in quanto tale regola lo sviluppo e la funzionalità dei muscoli e delle ghiandole germinali; possiede una funzione detossificante e stimolante delle difese immunitarie.

Una sua carenza può provocare problemi di fertilità (aborti, ritenzioni placentari) alterazioni dei muscoli, cali di crescita, maggiore predisposizione alle malattie.

Il nostro prodotto è in polvere, di colore bianco sporco o giallo pallido con una concentrazione pari al 50%. Supporto: diossido di silicio.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN E 50%

 

 

VITAMINA K3

Ricopre un ruolo fondamentale nel processo di coagulazione del sangue in quanto è essenziale nella sintesi di protrombina; una sua carenza determina pertanto un prolungamento del tempo di coagulazione ed emorragie.

Le fonti naturali sono la Vit K1 presente nelle foglie verdi e la Vit K2 prodotta da sintesi microbiche. La Vit K3, menadione, è prodotta per sintesi e, mentre bovini e suini grazie alla produzione batterica che avviene nell’intestino cieco sono di norma autosufficienti, le specie avicole non riescono a sopperire con la sintesi organica ai fabbisogni di vitamina K e pertanto sono consigliate integrazioni in caso di coccidiosi o manifestazioni di stress.

VIT K3 MSB (menadione sodio bisolfito): si tratta di una polvere cristallina di colore bianco con un contenuto in menadione del 51% .

VIT K3 MNB (menadione nicotinamide bisolfito): si tratta di una polvere cristallina di colore tendente al giallo con un contenuto in menadione del 43% min.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN K3 MSB – 51% menadione VITAMIN K3 MNB – 43% menadione

 

 

VITAMINA B1 mono – TIAMINA

Indispensabile nel metabolismo dei carboidrati, una sua carenza provoca rallentamento della crescita, inappetenza e nel vitello danni al tessuto nervoso centrale.

Il prodotto da noi commercializzato è una polvere cristallina dal debole caratteristico odore con un grado in purezza del 98% – 101%.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN B1 MONO

 

 

VITAMINA B2 80% – RIBOFLAVINA

Indispensabile nel metabolismo dei lipidi e delle proteine, una sua carenza può essere causa di un rallentamento nella crescita.

Si tratta di un prodotto sprayzzato in microgranuli essiccati giallo arancio – giallo scuro con un tenore in purezza dell’80% min.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN B2 80%

 

 

VITAMINA B5 – CALCIO D PANTOTENATO 98%

L’acido pantotenico è un costituente fondamentale del coenzima A, agisce pertanto come mediatore chimico della trasmissione degli impulsi nervosi e partecipa attivamente al metabolismo dei carboidrati e dei grassi.

Nonostante sia molto diffuso nei prodotti sia di origine animale che vegetali, molti specialisti ne consigliano una integrazione per il pollame nel quale favorisce la fecondità delle uova da incubare e nei suini al fine di prevenire disturbi intestinali, dermatiti e spasmi muscolari.

Come le altre vitamine del gruppo B viene sintetizzato dalla flora batterica del rumine e dell’intestino crasso.

In commercio è presente sotto forma del sale di calcio, ovvero calcio pantotenato.

Il nostro prodotto è una polvere di colore bianco.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN B3 – D Calpan 98%

 

 

VITAMINA B6 – PIRIDOSSINA

Indispensabile nel metabolismo proteico, una sua carenza può determinare rallentamento della crescita, forme infiammatorie della pelle e inappetenza.

Il nostro prodotto è una polvere cristallina dal colore bianco o pressochè bianco.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN B6 HCL

 

 

VITAMINA B9 – ACIDO FOLICO

Partecipa, assieme alla VIT B12 alla sintesi degli acidi nucleici. Ha funzione antianemica e protettiva sugli epiteli.

Nonostante la microflora del rumine ed il grosso intestino siano in grado di sintetizzarlo, il suo fabbisogno è maggiore in gravidanza per lo sviluppo fetale ed in lattazione per lo sviluppo della ghiandola mammaria e la sintesi delle proteine del latte.

Nel pollo, una sua carenza potrebbe causare anemia, diminuzione dei leucociti e scarso impiumamento.

Il nostro prodotto è una polvere cristallina di colore giallo, quasi inodore con un grado in purezza del 96% – 102%

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN B9 – FOLIC ACID

 

 

VITAMINA B12 0,1% – VITAMINA B12 1% CIANOCOBALAMINA

Essendo indispensabile per la sintesi dei globuli rossi, per l’accrescimento ed il metabolismo proteico, una sua carenza potrebbe causare anemia e rallentamento della crescita.

VITAMINA B12 0,1% : polvere semi – sottile dal colore beige scuro tendente al rosa. I carrier sono amido e calcio carbonato.

VITAMINA B12 1% : polvere omogenea dal colore rosso pallido. Il carrier è amido.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMINA B12 0,1% – VITAMINA B12 1%

 

 

VITAMINA C – ACIDO ASCORBICO

La vitamina C è un antiossidante pari alla vitamina E, con la quale ha un effetto sinergico; ha quindi un ruolo nella funzionalità ed integrità di cellule e tessuti.

La sua integrazione come fattore antistress è fondamentale per i vitelli ed in alcuni momenti della vita dell’animale adulto.

Il nostro prodotto è una polvere cristallina dal colore bianco o quasi bianco.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN C

 

 

VITAMINA H – BIOTINA

Interviene nei processi metabolici in genere e pertanto è importante per la crescita e la produzione. Una sua carenza può determinare rallentamento della crescita e forme infiammatorie della pelle.

Il nostro prodotto è una polvere, il colore tende dal bianco al bianco sporco. Il carrier del prodotto al 2% è rappresentato da amido e diossido di silicio.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
VITAMIN H – BIOTIN 2% VITAMIN H – BIOTIN pure

 

 

VITAMINA PP – NICOTINAMIDE

La nicotinamide è indispensabile nei processi di liberazione di energia dagli alimenti in quanto è il componente vitaminico di coenzimi attivi nel metabolismo dei grassi, dei carboidrati e delle proteine in tutti gli animali, protegge la mucosa del digerente e la cute, stimola le fermentazioni ruminali e frena la lipolisi. Ad elevato dosaggio ha anche una funzione antirachitica.

La carenza di Vitamina PP si manifesta con un quadro clinico molto preciso: la pellagra.

Provoca inoltre rallentamento della crescita, danni alla cute, disturbi digestivi, inappetenza, alterazioni delle fermentazioni ruminali, turbe del comportamento.

L’acido nicotinico e la nicotinamide rappresentano le forme commerciali più diffuse di vitamine PP per l’uso zootecnico.

La Vit PP da noi commercializzata è nicotinamide del produttore belga Vertellus Specialities BE; si tratta di una polvere cristallina quasi bianca con purezza pari al 99.5% min.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
NICOTINAMIDE

 

 

INOSITOLO

Fattore lipotropo ed epatoprotettivo. Interviene nel metabolismo dei grassi facilitando il trasporto dei fosfolipidi e impedendo l’accumulo di colesterolo nelle cellule epatiche.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
INOSITOL NF 12

 

 

BETAINA HCL 93%

La betaina (trimetiglicina) non è propriamente una vitamine bensì una sostanze ad effetto analogo chimicamente ben definita (Gruppo 3a – E.U. Register of Feed Additives – Allegato 1 Reg. CE 1831/03).

Il prodotto da noi commercializzato, Betakey, contiene il 93% minimo di betaina idrocloruro, fisicamente si presenta come una polvere bianca dotata di una eccellente scorrevolezza e di un effetto biologico molto simile a quello di una vitamina.

La betaina è un donatore di gruppo metilico, un osmoregolatore, è in grado di migliorare le caratteristiche delle carcasse, la digeribilità dei grassi e della fibra grezza.

Può essere utilizzata in diete per suini, avicoli e pesci.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
BETAKEY

SPECIALTIES

ACIDIFICANTI

Il ricorso ad agenti acidificanti in zootecnia ha conosciuto una notevole espansione nel settore suinicolo ed in modo particolare nell’alimentazione dei suinetti.

Ad oggi, gran parte degli allevatori adotta uno svezzamento di tipo precoce che provoca negli animali una maggiore suscettibilità ai fattori esterni ed allo stress poiché, sino a 2/3 mesi di vita, il sistema digerente dei suinetti non è completamente sviluppato e non è dunque in grado di produrre una sufficiente quantità di acido cloridrico nello stomaco che ha la funzione, abbassando il pH gastrico, di creare le condizioni ottimali per la produzione di enzimi digestivi. Pertanto, l’introduzione di acidificanti nell’alimentazione sia del suinetto che del suino adulto, svolge diverse funzioni, tra cui:

  • acidificare l’alimento riducendo il pH gastrico;

  • inibire la crescita microbica nell’alimento, nello stomaco e nell’intestino;

  • contribuire all’appetibilità dell’alimento;

  • ridurre i bisogni digestivi dei giovani animali.

Esistono differenti forme di utilizzo degli acidi in funzione della loro aggressività, della tipologia di impianto a disposizione e dell’obiettivo ricercato.
Gli acidi organici puri sono efficaci ma corrosivi e volatili; gli acidi organici tamponati non sono corrosivi ma sono meno efficaci; gli acidi organici protetti SoftAcid® prodotti dall’Azienda Borregaard sono efficaci e sicuri.

Borregaard, mediante l’utilizzo di materie prime naturali e rinnovabili, produce sostanze biochimiche, biomateriali e bioetanolo in grado di sostituire i prodotti a base petrolio; ricopre anche un ruolo importante sul mercato con la sua produzione di additivi e specialità chimiche, in particolare la divisione Borregaard Ligno Tech per prodotti a base di lignina utilizzati nel settore zootecnico.

Il quartiere generale è in Norvegia ma sono presenti sedi in: Inghilterra, Germania, USA, Italia, Cina, Sud Africa, India, Austria e Brasile sia in seguito ad acquisizioni con altre aziende chimiche che a joint ventures.

Acidificanti liquidi protetti

La gamma di prodotti SoftAcid® è costituita da miscele di acidi organici protetti dalla tecnologia Borregaard in grado di ridurre drasticamente la corrosione e la volatilità, tipici degli acidi puri.

Il sistema di protezione aumenta l’efficienza degli acidi organici in modo molto semplice: specifiche molecole di acido lignosulfonico (protezione) legate agli acidi organici permettono il rilascio continuo delle molecole degli acidi nello stomaco dell’animale; l’attività di tali acidi si manifesta sia sui batteri che sui funghi grazie alla combinazione di 2 meccanismi complementari: l’effetto pH al quale si deve l’abbassamento del pH, e quello battericida grazie al quale questi acidi organici si dissociano all’interno delle cellule batteriche fino a provocarne la morte.

Inoltre, proprio grazie alla presenza dell’acido lignosulfonico che funge da “protezione”, SoftAcid® viene classificato come irritante (e non corrosivo) e la volatilità viene ridotta di circa l’80%.

Esistono 4 differenti prodotti:

Soft Acid IV+: miscela di acido propionico ed acido formico + acido lignosulfonico

Soft Acid V: acido formico + acido lignosulfonico

SoftAcid FL+: miscela di acido formico ed acido lattico + acido lignosulfonico

Soft Acid P+: acido propionico + acido lignosulfonico

 

BORREGAARD
SOFT ACID IV+
SOFT ACID V
SOFT ACID FL+
SOFT ACID P+

 

Acidificanti in polvere
Acido fumarico

Polvere cristallina bianca, inodore, solubile in alcool e leggermente solubile in acqua. Si ottiene per sintesi a partire da acido maleico o per fermentazione del glucosio.

Si tratta di un acido forte a pH 4.5 ed è particolarmente indicato per l’integrazione di mangimi destinati a soggetti giovani, in particolare suinetti.

L’acido fumarico, oltre ad essere utilizzato singolarmente trova anche valido impiego nelle miscele di acidificanti ove svolge una efficace azione antibatterica e di controllo sul potere tampone della dieta.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
FUMARIC ACID

 

Calcio formiato

Il calcio formiato è un additivo tecnologico (E238) utilizzato come conservante. Rovelan inibisce la moltiplicazione di funghi, lieviti, batteri, e protegge l’alimento dai danni causati dall’ossigeno atmosferico giocando pertanto un ruolo favorevole anche nella conservazione degli insilati.

LANXESS DISTRIBUTION GmbH
CALCIO FORMIATO “ROVELAN”

ADSORBENTE DI MICOTOSSINE

PROTEMYC

Protemyc è un prodotto legante di micotossine ad ampio spettro di assorbimento; è costituito dalla miscela di due componenti ad azione sinergica, parete cellulare di lievito Saccarmomyces cerevisiae ed una bentonite selezionata e registrata.

Il prodotto contribuisce al miglioramento delle performance zootecniche sostenendo la salute degli animali esposti al rischio micotossine in tutte le specie ed età.

Protemyc è un prodotto in polvere di colore che varia dal beige chiaro al marrone. Prodotto NON OGM.

BIORIGIN
PROTEMYC
GLOBALFEED AP – GLOBALFEED AR – GLOBALFEED T1

Questi prodotti sono costituiti da bentoniti estremamente pure e dalle elevate performance.

Nella loro forma idratata hanno una elevata superficie specifica che, insieme alle elevate proprietà colloidali, conferiscono ai prodotti particolari proprietà di assorbimento e di controllo delle aflatossine.

Tutti i prodotti si presentano come polveri fini, non igroscopiche, estremamente scorrevoli. L’elevata finezza favorisce l’adsorbimento di due specifiche micotossine: Aflatossina B1 e Fumonisina B1

Il prodotto GLOBALFEED T1 inoltre soddisfa i requisiti legislativi imposti dalla Comunità Europea per la classificazione nel Register of Feed Additives come “Sostanza per la riduzione della contaminazione dei mangimi dalle micotossine: aflatossina B1 – numero di identificazione: im558”.

LAVIOSA
GLOBALFEED AP
GLOBALFEED AR
GLOBALFEED T1

ANTIOSSIDANTI

ANTIOSSIDANTI NATURALI

I prodotti Biocitro® ed Evencit® Quality sono estratti di agrumi biostabilizzati, fonte di antiossidanti di origine naturale tra cui i biofalvonoidi e la vitamina C.

I flavonoidi sono pigmenti naturali (polifenoli naturali) presenti nei vegetali che hanno il ruolo di proteggere l’organismo dal danno prodotto da agenti ossidanti e dai radicali liberi. Ne sono stati identificati più di 5000 tipi in frutta, verdura, semi, fiori, birra, vino, thè, soya; quelli che si ritrovano in questi prodotti sono: naringina (da pompelmo), esperidina e tangeretina (da arancia dolce), quercetina e rutina (da bergamotto e mandarino).

Chimicamente uniti ai bioflavonoidi si trovano l’acido ascorbico ed altri composti naturali tipici degli agrumi quali saponine, terpeni, biofenoli, oli essenziali ed acidi organici.

Tali sostanze hanno tra di loro un effetto sinergico che si manifesta nelle loro proprietà antiossidanti, antimicrobiche, immunostimolanti, antivirali, anti-infiammatorie, anticarcinogeniche, protettrici del sistema cardiovascolare e inibitore della perossidazione lipidica.

I prodotti Biocitro® ed Evencit® Quality sono stabili alla luce ed a temperature elevate, sino a 120°C, biologici, 100% biodegradabili, compatibili con tutti gli abituali componenti del mangime e lavorano in sinergia con gli acidificanti e con altri additivi. Non sono tossici per le persone, animali o piante, sono O.G.M. free e grazie ad analisi chimiche specifiche, quantitative e qualitative, si garantisce la tracciabilità dei componenti. Biocitro® ed Evencit® Quality sono prodotti in Brasile da Química Natural Brasileira, Ltda (Quinabra).

BIOCITRO®

Biocitro® è un prodotto di origine naturale ottenuto da 4 tipi di agrumi: pompelmo, mandarino, bergamotto e arancia dolce; la biomassa cosi costituita viene stabilizzata con diossido di sílicio (SiO2) e glicerina vegetale 50% (forma liquida).

I principali componenti sono: Acido Ascorbico e ascorbati (Vitamina C), uniti a bioflavonoidi da agrumi (naringina, esperidina, quercetina e rutina) e polifenoli derivati da agrumi, sali minerali, biofenoli, pectine, zuccheri da agrumi, acido citrico e altri acidi organici, acqua.

Le proprietà di Biocitro® permettono agli animali un migliore controllo dei batteri e funghi che sono coinvolti nei processi patologici digestivi, proteggono l’immunità naturale e migliorano l’efficacia nutrizionale.

Il prodotto è disponibile sia in polvere che liquido.

EVENCIT® QUALITY

Evencit® Quality è sostanzialmente una evoluzione del prodotto Biocitro® e presenta un contenuto maggiore di bioflavonoidi, polifenoli e vitamina C.

Evencit® Quality è un estratto derivato da quattro tipi di agrumi: pompelmo, mandarino, bergamotto e arancio, ricco in antiossidanti naturali (vitamina C, bioflavonoidi e polifenoli) che, inserito nell’alimentazione di tutte le specie animali, permette loro di beneficiare dei suoi effetti positivi di antiossidante metabolico.

Il prodotto è disponibile in polvere.

PROBENA
EVENCIT QUALITY
EVENCIT P.F.
BIOCITRO POWDER
BIOCITRO 20
BIOCITRO LIQUIDO
BIOCITRO L 15

 

 

ANTIOSSIDANTI DI ORIGINE CHIMICA
BHT

Per antiossidanti si intende una categoria di sostanze capaci di impedire o di ritardare, in piccola concentrazione, alterazioni ossidative di sostanze facilmente ossidabili. In nutrizione animale le sostanze che devono essere stabilizzate sono: caroteni, xantofille, vitamina A, ecc; gli antiossidanti hanno inoltre la funzione di proteggere i grassi dall’irrancidimento.

Lo scopo dell’utilizzo di antiossidanti è quello di favorire una migliore conservazione dei mangimi, più protratta nel tempo, e di migliorarne anche l’utilizzazione nel metabolismo intermedio senza danno per i principi attivi e per i grassi della razione.

In particolare gli acidi grassi linoleico e linolenico (maggiormente presenti nei prodotti di origine vegetale) sono particolarmente soggetti agli attacchi dell’ossigeno che causa una ossidazione con rottura delle catene carboniose e formazione di aldeidi e chetoni, portatori del caratteristico odore e sapore di rancido, favorito anche dalla presenza di sali oligodinamici (rame, ferro e cobalto soprattutto).

Il prodotto da noi commercializzato è il BHT, una polvere da bianca a leggermente gialla, insolubile in acqua e facilmente solubile nei grassi con contenuto minimo in purezza del 98%. I suoi pregi si manifestano nella stabilizzazione dei grassi e nella conservazione della pigmentazione dei foraggi disidratati.

ORFFA INTERNATIONAL BV
BHT

BI-PROTEC

SOLVAY_QUADRI_VER_SIGN

Bi-Protec® è una specialità minerale Solvay a base di bicarbonato di sodio e di silice sintetica amorfa che combatte l’infestazione da acaro rosso in allevamenti di galline ovaiole.

Può essere utilizzato durante tutto il ciclo produttivo ed in presenza degli animali senza provocare contaminazione tossica delle uova, delle ovaiole, degli operatori o dell’ambiente.

Bi-Protec® è una sostanza non pericolosa secondo la Direttiva 1999/45/CE ed è ammesso nelle produzioni biologiche in conformità al Regolamento CE 834/2007.

Può essere impiegato in soluzione (miscelato con acqua) per il trattamento delle superfici verticali, o in polvere direttamente nei condotti di ventilazione utilizzati per l’essiccamento della pollina, in allevamenti in gabbia o a terra.

A differenza dei pesticidi che agiscono sul sistema nervoso e che causano fenomeni di resistenza dei parassiti, Bi-Protec® è dotato di un’azione meccanica che permette di intrappolare i parassiti. Con il ripetersi dei trattamenti non si verificano fenomeni di resistenza.

Bi-Protec® agisce mediante un effetto shock: al momento della posa i parassiti che vengono a contatto con il prodotto muoiono in poche ore (apparizione di macchie verdi dopo che il prodotto si è seccato).

Bi-Protec® ha inoltre un effetto persistente di durata variabile in funzione del livello di infestazione iniziale. Poiché Bi-Protec è un prodotto minerale non evapora col tempo e pertanto, finchè presente è attivo.

Economico, efficace e di semplice utilizzo, Bi-Protec rappresenta la soluzione ideale per aiutarvi nella lotta all’acaro rosso.

SOLVAY
BI-PROTEC

EMULSIONANTE

EXCENTIALS ENERGY PLUS

Il prodotto Excentials Energy plus è un emulsionante nutrizionale (E484).

Grassi e oli sono importanti fonti di energia nella formulazione e rappresentano il maggior costo come componente della dieta. Migliorare dunque l’efficienza energetica di queste materie prime è di grande interesse dal punto di vista economico.

Gli emulsionanti nutrizionali possono essere utilizzati per migliorare la digeribilità dei grassi e di conseguenza migliorare l’efficienza energetica.

Un emulsionante è una molecola con una parte idro solubile (parte idrofila) ed una parte lipo solubile (lipofila). La combinazione di queste due caratteristiche in una unica molecola gli fornisce la proprietà di potersi disciogliere ugualmente in acqua, grasso e può aiutare entrambe le frazioni a miscelarsi.

Quando si sceglie un emulsionante è molto importante tener conto del HLB (hydrophilic-lipophilic Balance) che fornisce un valore alla solubilità in acqua o in matrice lipidica del prodotto. Il valore va da 1 a 20, più basso è il valore di HLB più l’emulsionante è lipofilo (mix acqua in olio) o solubile nei lipidi. Più è alto il valore di HLB più l’emulsionante sarà idrofilo (mix olio in acqua) o solubile in acqua.

Excential Energy Plus è un emulsionante nutrizionale con un alto HLB (molto solubile in acqua), destinato a tutte le specie animali e con una provata efficienza in diete molto energetiche, ricche in grassi com broilers, tacchini, suinetti ed acquacoltua.

ORFFA International Holding B.V.
Excentials Energy Plus

FITOGENICI

SANGROVIT®

Il marchio Sangrovit® identifica un range di prodotti fitogenici brevettati, destinati alla produzione di mangimi e premiscele per tutte le specie animali.

L’intera gamma di prodotti a marchio Sangrovit® viene ottenuta a partire da un’unica pianta – la Papaveracea Macleaya cordata – e dai suoi estratti ricchi di alcaloidi benzofenantridinici (sanguinarina) e protopina.

Sangrovit® rappresenta una nuova soluzione per la modulazione dell’infiammazione intestinale permettendo una riduzione dell’utilizzo di antibiotici e agendo sull’ingestione alimentare, la crescita dell’animale e la qualità della carne.

I prodotti Sangrovit® da noi commercializzati sono prodotti da Phytobiotics, azienda tedesca leader nel settore delle produzioni fitogeniche.

PHYTOBIOTICS
SANGROVIT®

LIEVITI E DERIVATI

I lieviti sono largamente utilizzati come probiotici in nutrizione animale sia nella loro forma “viva” che inattivata.

Fra i lieviti più conosciuti ed utilizzati in zootecnia, Saccharomyces cerevisae è sicuramente quello più rappresentativo e viene impiegato come sorgente proteica con ottimi valori nutrizionali e come apportatore di vitamine del gruppo B.

Lieviti autolisati, lieviti ad elevato contenuto di nucleotidi e derivati dei lieviti (pareti cellulari, quali MOS e beta glucani), vengono invece utilizzati come prodotti più funzionali nelle diete.

I lieviti spenti, e tutti i prodotti derivati, che commercializziamo hanno origine dalla fermentazione del melasso di canna da zucchero e sono prodotti in Brasile da Biorigin, una Business Unit del gruppo Zilor nata nel 2003 per sviluppare soluzioni innovative nell’industria alimentare zootecnica ed umana, basate sui lieviti e i prodotti derivati.

Biorigin, presente in più di sessanta paesi nel mondo, possiede tre siti produttivi in Brasile (regione di São Paulo) ed uno negli Stati Uniti (Kentucky), dove sono stati effettuati diversi investimenti per l’espansione e la modernizzazione degli stabilimenti. Possiede un impianto di fermentazione primaria per il quale vengono annualmente investite risorse allo scopo di aumentare la capacità di fermentazione, di autolisi e di essiccazione. Grazie ad un cospicuo investimento, Biorigin sta raddoppiando la capacità produttiva del sito di produzione di fermentazione primaria. Diverse sono le certificazioni conseguite: ISO 9001, HACCP, GMP+, PDV, Kosher e Halal.

NUTRICELL

Lievito inattivato essiccato derivato da Saccharomyces cerevisiae prodotto dalla fermentazione del melasso da canna da zucchero.

Contiene proteine ad elevato valore biologico, un buon rapporto tra i differenti aminoacidi, alti livelli di vitamine del gruppo B ed una eccellente palatabilità.
Si tratta di una polvere spray dried dal colore beige. Prodotto NON OGM.

Viene utilizzato in tutte le specie animali in particolar modo nei ruminanti e nel settore pet food.

BREWCELL

Lievito inattivato derivato dalla fermentazione del malto nel processo di produzione della birra.

Contiene proteine di elevato valore biologico, un buon rapporto tra i differenti aminoacidi, alti livelli di vitamine del gruppo B ed una eccellente palatabilità.

Si tratta di una polvere spray dried dal colore beige. Prodotto NON OGM.

Viene utilizzato in tutte le specie animali.

HICELL

Lievito autolisato essiccato ottenuto dalla fermentazione di un ceppo appositamente selezionato di Saccharomyces cerevisiae per l’utilizzo nell’industria dell’alimentazione animale.

Si tratta di una polvere spray dried dotata di una buona scorrevolezza ed un’eccezionale palatabilità; inoltre il processo produttivo stesso ne garantisce una elevata digeribilità delle proteine ad un eccellente profilo aminoacidico.

Prodotto NON OGM.

Hicell è utilizzato come ingrediente tecnologico e nutrizionale nella produzione di mangimi pellettati ed estrusi, determinando una migliore qualità del prodotto finale.

Hicell è impiegato nella produzione di mangimi per giovani animali ed animali da compagnia non solo per le sue caratteristiche nutrizionali ma in quanto migliora notevolmente, se utilizzato in modo adeguato, l’aroma finale.

ACTIVEMOS

Materia prima per mangimi ricca in mannanoligosaccaridi (MOS) estratti dallo strato esterno della parete cellulare di lievito Saccharomyces cerevisiae.

Il prodotto è una polvere spray dried dal colore che può variare dal beige chiaro a tonalità leggermente più scure.

ActiveMOS svolge un ruolo agglutinante nei confronti dei batteri patogeni di tipo gram negativo, inoltre agisce da prebiotico promuovendo lo sviluppo di una microflora batterica benefica e migliorando la salute intestinale e riducendo dismicrobismi.

Prodotto NON OGM.

Destinato a suinetti, avicoli, conigli, vitelli, equini e animali da compagnia specialmente nelle diete “intestinali”.

MACROGARD

MacroGard® è una materia prima per mangimi costituita da beta 1,3/1,6 glucani purificati derivati dalla parete cellulare di Saccharomyces cerevisiae con funzione di immuno-modulatori.

La parete cellulare del lievito è costituita da una matrice di mannanoligosaccaridi, proteine e betaglucani. I betaglucani nella parete cellulare integra sono ricoperti dai MOS e, sotto questa forma, non possono avere un effetto sul sistema immunitario. Per avere tale effetto, lo strato di MOS e di proteine deve essere rimosso. Una volta che lo strato di MOS viene rimosso, i betaglucani sono “liberi” e in grado di legarsi a specifici recettori presenti sui macrofagi (le cellule primarie del sistema immunitario non specifico). Questo legame può essere descritto come un sistema chiave-serratura e costituisce la base per attivare il meccanismo d’azione dei beta glucani sul sistema immunitario.

MacroGard® contiene più del 60% di beta-1,3/1,6-glucani puri ed è impiegato in tutte le specie animali da reddito e da compagnia.

SELEMAX 2000

Lievito inattivato spray dried derivato da un ceppo selezionato di Saccharomyces cerevisiae con elevato contenuto in selenio organico (selenometionina). Agisce come un antiossidante migliorando le performance degli animali ed è particolarmente efficace sull’apparato riproduttivo e sul sistema immunitario determinando un miglioramento dello stato di salute dell’animale.

E’ caratterizzato da una elevata biodisponibilità di selenio: sotto forma organica i minerali sono assorbiti in maniera più efficace. Questo previene anche la competizione tra minerali che hanno lo stesso meccanismo di assorbimento.

Prodotto NON OGM

Destinato a tutte le specie di animali.

BIORIGIN
NUTRICELL
BREWCELL
HICELL
ACTIVEMOS
BIOTIDE
MACROGARD
SELEMAX 2000

MATERIE PRIME DA INSETTI

FARINA PROTEICA DI INSETTO

La farina proteica di insetto ottenuta da larve di Hermetia illucens (mosca soldato), rappresenta una fonte proteica alternativa e sostenibile caratterizzata da un elevato valore nutrizionale. Questa materia prima ha un elevato contenuto di proteine, un aminogramma bilanciato ed alta digeribilità.
Il processo di allevamento delle larve e di produzione degli ingredienti derivanti è completamente automatizzato e vengono garantiti specifici controlli per garantire la stabilità del prodotto, la sicurezza biologica e la rintracciabilità.
La farina proteica di insetto è ammessa nell’alimentazione degli animali d’affezione pertanto può già essere utilizzata nelle formulazioni per linee Premium e Super Premium.
La farina di insetto da noi commercializzata è prodotta da Protix che è oggi una delle realtà maggiormente riconosciute a livello mondiale nella produzione e lavorazione di materie prime derivate da insetto.

PROTIX
FARINA PROTEICA DI INSETTO

 

 

LARVE DI INSETTO

Le larve di insetto sono una fonte di nutrimento naturale per gli animali da reddito e da compagnia.
In natura gli animali preferiscono alimenti freschi, le larve quindi possono essere un’interessante e naturale fonte proteica in mangimi per pesci, avicoli, rettili e molte altre specie.
Le prove condotte sugli avicoli alimentati con larve confermano che la salute degli animali migliora e i tassi di mortalità diminuiscono quando parte della dieta degli animali è costituita da larve di insetto. Le larve non vengono processate e possono essere somministrate vive agli animali, pertanto costituiscono fonte di nutrimento altamente digeribile di macro e micronutrienti inalterati come in natura (la somministrazione di larve vive agli animali deve avvenire in accordo ai regolamenti locali vigenti).
Questa materia prima è un nutriente particolarmente indicato per diete ipoallergeniche in quanto nuova fonte proteica.

PROTIX
LARVE DI INSETTO

 

 

OLIO DI INSETTO

L’olio purificato di insetto ottenuto da larve di Hermetia illucens (mosca soldato), rappresenta una fonte lipidica alternativa e sostenibile. La composizione unica in acidi grassi derivanti da insetti rende il prodotto sostituibile ad oli vegetali e grassi animali. Come confermato da alcuni studi preliminari non si riscontrano effetti negativi sull’appetibilità o sulle performance degli animali alimentati con questa fonte lipidica.
L’olio di insetto è facilmente digeribile grazie alla elevata presenza di acidi grassi a media catena naturalmente presenti nel grasso degli insetti (es. acido laurico). Una materia prima ecologicamente sostenibile di elevato valore funzionale oltre che nutrizionale.

PROTIX
OLIO DI INSETTO

MINERALI

I minerali, dal punto di vista nutrizionale, sono distinti in macroelementi e microelementi in funzione della quantità presente e necessaria all’organismo. I macroelementi sono presenti ad elevati livelli nei tessuti animali e devono quindi essere apportati in quantità relativamente grandi, nell’ordine dei grammi. I principali sono: calcio, fosforo, zolfo, sodio, cloro, potassio magnesio. I microelementi, detti anche oligoelementi, sono presenti nell’organismo in piccole quantità ed anche il loro fabbisogno è minimo, nell’ordine dei milligrammi.

La funzione più evidente dei minerali è quella plastica, di costituzione di organi e tessuti, a seguire poi una funzione di bioregolazione tra cui il mantenimento della pressione osmotica e dell’equilibrio acido – basico dei liquidi corporei, la contrazione muscolare, la trasmissione nervosa e la costituzione di alcuni enzimi ed ormoni.

Indispensabili alla vita, rivestono un ruolo maggiore in fase di crescita e di riproduzione degli animali e contribuiscono, allo stesso modo, allo sviluppo armonioso della discendenza (attraverso la produzione di latte).

Nei mangimi, i minerali si trovano prevalentemente uniti a composti di natura organica mentre negli integratori sono generalmente legati tra di loro a formare sali. L’utilizzazione da parte dell’animale prevede la liberazione dei singoli minerali che avviene tramite il distacco della matrice organica e, per i sali, mediante solubilizzazione. La quota dei minerali resa disponibile è condizionata da differenti fattori che dipendono da un lato dall’alimento e dell’altro dall’andamento dei processi digestivi e metabolici dell’animale.

OLIGOELEMENTI INORGANICI
INTEGRAZIONI DI FERRO

Nonostante i comuni foraggi e mangimi contengano nella grande maggioranza sali di ferro in quantità più che sufficiente a coprire il fabbisogno degli animali di allevamento, fatta eccezione per i suinetti sotto scrofa, se ne consiglia comunque l’integrazione perché spesso è poco disponibile.

Pur essendo contenuto nell’organismo in quantità limitatissima, il ferro esplica funzioni biologiche di importanza fondamentale nei processi di respirazione cellulare, è il componente essenziale dell’emoglobina e delle mioglobina ed inoltre entra nella costituzione di enzimi ossido – reduttivi quali perossidasi e catalasi.

Ferro Fumarato

Il prodotto da noi commercializzato si presenta come una polvere fine di colore rossastro, leggermente solubile in acqua e poco in alcool e con un titolo in ferro Fe II compreso tra il 31.7 e 33.2%. Rispetto alle altre fonti di ferro normalmente utilizzate nei premix minerali offre una serie di vantaggi: alto contenuto in ferro, bassissima tossicità, assorbimento ed utilizzazione molto rapidi, compatibilità con gli altri additivi, resistenza all’ossidazione e ottimi effetti terapeutici. In virtù di queste proprietà si presta particolarmente per essere inserito in formulazioni destinate ai suinetti e scrofe in gestazione e lattazione.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
FERROUS FUMARATE

 

 

INTEGRAZIONI DI IODIO

Lo iodio è un elemento vitale per piante ed animali presente in natura solo combinato, lo si trova in tracce in quasi tutte le rocce, nel terreno, nelle acque sorgive e nel mare.
La maggior parte di tale oligoelemento presente nell’organismo è localizzato nella tiroide, quale componente essenziale degli ormoni tiroidei tiroxina e triiodotironina che hanno la funzione principale di regolare il metabolismo basale, l’accrescimento ed influiscono sulle funzioni sessuali. Nei ruminanti la tiroxina è anche interessata nella trasformazione del carotene in vitamina A che avviene a livello epatico.

Un insufficiente apporto di iodio attraverso l’alimentazione è causa di nascita di animali con tiroide ingrossata (gozzo), deboli, deformi e spesso non vitali, rallentamento dello sviluppo, ritardo della maturità sessuale nei vitelli, estri deboli o assenti, parti prematuri, ritenzioni placentari nelle bovine adulte, compromissione della qualità dello sperma nei tori oltre che una sfavorevole utilizzazione dei protidi e riflessi negativi sul metabolismo del calcio e del fosforo.

Le principali manifestazioni di eccesso di iodio sono invece calo della crescita e delle produzioni e astenia.

Calcio iodato

Il prodotto da noi commercializzato è una polvere cristallina biancastra con tenore in iodio del 63,5% dell’Azienda Orffa International B.V.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
CALCIUM IODATE ANHYDROUS 63,5%
Potassio ioduro

Il prodotto da noi commercializzato è una polvere cristallina bianca con tenore in iodio del 68% dell’Azienda Orffa International B.V.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
POTASSIUM IODIDE 68%

 

 

IDROSSI OLIGOELEMENTI

Questa nuova categoria di oligoelementi, conosciuti come idrossi oligoelementi, è caratterizzata dalla presenza di legami covalenti ed un’unica matrice con struttura cristallina che gli conferisce un’eccellente stabilità. Questo è ciò che differenzia gli idrossi oligoelementi da quelli di origine organica e inorganica.

INTELLIBOND

IntelliBond® Z (zinco idrossido) ed IntelliBond® C (rame idrossido) rappresentano una forma di zinco e di rame del tutto nuova approvata dalla Commissione Europea come additivi nutrizionali destinati a tutte le specie animali (gruppo funzionale: composti di oligoelementi).

IntelliBond® Z (min. 55% di zinco) ed IntelliBond® C (min. 54% di rame) si presentano in una forma cristallina stabile con una distribuzione uniforme delle particelle. I prodotti sono caratterizzati da una maggiore maneggevolezza e stabilità rispetto al solfato di zinco ed al rame solfato. Non sono igroscopici nè polverulenti; IntelliBond® Z ed IntelliBond® C non sono pro-ossidativi così da non esercitare effetti negativi sui componenti dell’alimento più sensibili come le vitamine. Queste caratteristiche, nel complesso, migliorano la manipolazione, la miscibilità e la stabilità delle premiscele, degli alimenti composti e complementari.

Oltre a questi effetti favorevoli sulla lavorazione e sulla stabilità, i prodotti possiedono anche grandi vantaggi dal punto di vista nutrizionale. Rispetto allo zinco ed al rame solfato, IntelliBond® Z ed IntelliBond® C non sono solubili a pH neutro e perciò possono essere considerati oligoelementi ad effetto by pass il che determina una maggiore stabilità dell’oligoelemento nell’intestino. Grazie alla inferiore reattività degli ioni zinco e rame nel tratto digerente superiore, si manifesta una minore interazioni con gli altri componenti del mangime, una conseguente maggiore disponibilità di tali nutrienti (es. fosforo fitato) ed una superiore biodisponibilità di zinco e rame stessi. Lo zinco ed il rame contenuti in IntelliBond® Z ed IntelliBond® C vengono rilasciati lentamente lungo tutto il piccolo intestino permettendo un più efficiente assorbimento degli oligoelementi ed un ottimo effetto sulla salute intestinale.

I risultati delle prove effettuate sia sui monogastrici che sui ruminanti confermano gli effetti superiori di IntelliBond®Z ed IntelliBond®C rispetto al solfato sia di zinco che di rame.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
INTELLIBOND® Z INTELLIBOND® C

OLI ESSENZIALI

ALLIIN PLUS®

Alliin plus® è un prodotto antimicrobico di origine naturale costituito da una miscela di estratti di aglio e cannella (oli essenziali) congelati ed essiccati (processo brevettato). I principi attivi in essi contenuti sono l’allicina, presente nell’aglio e l’aldeide cinnamonica presente nell’olio di cannella entrambi noti per il loro effetto positivo sulla salute intestinale.

Aglio

Quando uno spicchio d’aglio è schiacciato, si formano degli agenti attivi antimicrobici (tiosulfonati). Il principale è l’allicina originata dall’interazione tra l’alliina e l’enzima alliinasi che ha una grande efficacia contro i patogeni e previene i problemi del tratto gastro-enterico legati per esempio ad E.coli, Salmonella, Cryptosporium, Rotavirus e altri.

Olio di cannella

Gli agenti attivi presenti nell’olio di cannella sono le aldeidi cinnamoniche; ne costituiscono quasi il 70% dell’olio e sono conosciute per le loro proprietà in grado di stimolare le secrezioni intestinali e migliorare la capacità di assorbimento.

Hanno anche un ampio spettro d’azione nei confronti di molti batteri, lieviti e funghi, in particolare mostrano un’ottima attività contro E. Coli, Salmonella Enteridis e Clostridium perfringens.

E’ destinato a tutte le specie animali quali: suinetti, suini da ingrasso, polli da carne, conigli, vitelli, tacchini ed ovaiole.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
ALLIIN PLUS®

PROBIOTICI

CALSPORIN®

Calsporin® è un probiotico approvato in Europa come additivo zootecnico – stabilizzatore della flora intestinale.

Contiene un’elevata concentrazione di spore vitali di Bacillus Subtilis C – 3102 ed ha la funzione di aiutare a ristabilire un ottimale equilibrio nella flora intestinale determinando un miglioramento dell’indice di conversione alimentare e dell’incremento di crescita ponderale giornaliero.

La sua azione specifica porta ad una riduzione delle influenze patogene ed alla stimolazione di batteri benefici come i Lattobacilli. Inoltre, l’applicazione di Calsporin® riduce gli impatti negativi di batteri dannosi come Salmonella, E. Coli, Clostridium e Campylobacter.

Le prove hanno mostrato come Calsporin® sia stabile al calore (oltre i 90°C) e compatibile con gli antibiotici ad uso terapeutico e con gli acidi organici.

Calsporin®è registrato per l’utilizzo in diete destinate a broilers e suinetti.

ORFFA INTERNATIONAL B.V.
CALSPORIN®

PROTEINE DI ORIGINE ANIMALE

ALBIPRO70F

Albipro70F, proteina idrolizzata di fegato suino, è una fonte proteica nobile derivante da una filiera produttiva sostenibile. Il fegato suino è reperito esclusivamente da macelli italiani ed è idoneo per il consumo umano.

Albipro70F garantisce un elevato apporto di proteine nobili ad alta digeribilità e può essere impiegato come materia prima per l’alimentazione di tutte le specie animali. Questo prodotto è una valida alternativa ad altre fonti proteiche di origine animale o può essere la fonte proteica di origine animale utilizzabile in impianti con una sola linea di produzione che producono mangime per monogastrici e poligastrici.

Albipro70F è disponibile in forma polvere ed in forma liquida.

Far Pro Modena SpA
ALBIPRO70F
PLASMA

Le proteine plasmatiche di origine suina vengono utilizzate prevalentemente nei mangimi destinati ai suinetti per la loro appetibilità e per il miglioramento che garantiscono nelle performance di crescita e di salute, senza sviluppare la resistenza tipica degli antibiotici. Studi hanno dimostrato come la caratteristica principale del prodotto sia la stimolazione dell’ingestione dopo lo svezzamento (>25%) che ha un effetto positivo sulla prevenzione di danni intestinali e sulla diminuzione di diarree.

Il plasma suino da noi commercializzato è prodotto dall’azienda danese Daka, specializzata nella lavorazione di proteine e grassi di origine animale di massima qualità.

Daka
PLASMA

News

Contattaci

Informazioni

Sede centrale:

Via Andrea Verga 12, Milano 20144

Telefono & Fax:

+39 02 43 52 55, +39 02 46 03 99

Email:

infotecniche@albitalia.com infocomm@albitalia.com

Orari apertura uffici:

Lunedì – Venerdì 8.30/13.00 – 14.30/18.00

Links:
Acidosi Ruminale

Mandaci un messaggio

Invia Messaggioclear

Dove siamo

©2017 Albitalia s.r.l.   Via Andrea Verga, 12 – 20144 Milano   P.I. 03834780151 – Cap.Soc. € 51.480,00    Condizioni di Vendita

Graphic & Web Design : Matt Cerpelloni